TOUR TREKKING ISOLE EOLIE ( 27 SETTEMBRE - 4 OTTOBRE )

 

 
Viaggio di una settimana - 8 giorni – 7 notti 
 
Eolie: Isole e Vulcani. Laboratori di biodiversità dove grazie all’isolamento e alla giovane età geologica, i processi di colonizzazione e differenziazione delle specie si fanno ancora più interessanti. 
Lucertole nere e boschi di leguminose, maggiolini autunnali e piccole felci nascoste. E poi i vulcani, naturalmente. Creatori e distruttori, ma soprattutto generatori di materiali e risorse. E di bellezza. 
Momenti di relax con le Isole Eolie alla scoperta del segreto della qualità della vita. 
 

1 GIORNO:  PARTENZA – CATANIA – MILAZZO – LIPARI

Partenza con bus privato per l'aeroporto . Disbrigo formalità aeroportuali. Volo per Catania . All'arrivo a   Catania disbrigo formalità aeroportuali . Incontro con bus privato per Milazzo. Arrivo a Milazzo e partenza con aliscafo per Lipari .Arrivo a Lipari. Sistemazione nelle camere in hotel.Incontro con la guida e presentazione del programma. Cena e pernottamento

 

2 GIORNO: LIPARI ALLA SCOPERTA DELL'ISOLA

Difficoltà: E (Escursionistica, media)  Lunghezza: 10,5 km - Ascesa totale: 280 m; Discesa totale: 630 m 

Prima colazione, appuntamento con la guida e partenza in bus per raggiungere il punto d’inizio dell’escursione a Lipari. Il lato selvaggio dell’Isola: Neanche un pittore impressionista avrebbe saputo riunire in un unico paesaggio i colori delle cave di caolino, attive fino agli anni Settanta: tra cristalli di gesso e vivaci policromie, frutto di intensi processi di fumarolizzazione, ci si affaccia sulle falesie di Timpone Pataso, formate dai sedimenti di un lago che esisteva 100.000 anni fa e che nasconde le impronte fossili di allori e palme nane. Quelle viventi si incontrano invece lungo il sentiero che scende verso il mare e prosegue in direzione sud. Giunti alle terme di San Calogero, edificio ottocentesco a ridosso della piccola tholos che viene considerata uno dei più antichi stabilimenti termali conosciuti, una strada in pietra tra gli uliveti sale in direzione di Pianoconte. Pranzo in agriturismo a base di prodotti tipici Al termine si prosegue a piedi verso il centro abitato di Lipari lungo l’antica via di comunicazione tra il paese e le campagne. Cena e pernottamento in hotel.

 

3 ° GIORNO: FILICUDI ALLA SCOPERTA DELL'ISOLA

Lunghezza: ca 9km, Dislivello totale 320m; Durata: 4/5 h - Difficoltà: medio-facile

Prima colazione, appuntamento con la guida e partenza con aliscafo per l’isola di Filicudi.  Trekking storico-archeologico: Ci inerpichiamo tra le tipiche case eoliane per raggiungere Valdichiesa, con il suo santuario e l'antico cimitero per poi ridiscendere verso Pecorini dove nel 1971 furono ospitati 15 “presunti” mafiosi e lungo antiche mulattiere attraverseremo la zona sud-ovest dell’isola con le sue contrade dal sapore antico e le campagne abbandonate per giungere ai villaggi preistorici dell’età del Bronzo di Filo Braccio e Capo Graziano, in un viaggio a ritroso nel tempo tra antiche colonizzazioni e storie di ordinaria difesa. Concluderemo il viaggio nel tempo con una visita alle cave delle macine e con un tuffo dalla spiaggia di Filicudi Porto.Pranzo al sacco. Al temine dell'escursione rientro a Lipari con aliscafo. Cena e pernottamento in hotel

 

4 ° GIORNO : PANAREA E STROMBOLI ALLA SCOPERTA DELLE ISOLE

Difficoltà: E (Escursionistica media) ,Lunghezza: 10 km – Dislivello: 300 m 

Utile avere una torcia frontale per il rientro che potrebbe avvenire dopo il tramonto. 

Prima colazione in hotel. Mattina libera, pranzo libero. Appuntamento con la guida e partenza in barca privata per l’isola di Panarea: una brevissima passeggiata tra i vicoli, circondati dalle case immacolate, ci permette di affacciarsi sul piccolo arcipelago di scogli di fronte all’isola principale, ognuno con la sua storia e le sue caratteristiche. Riprendiamo la barca per raggiungere l’isola di Stromboli dove, sbarcati, inizierà l’escursione fino alla sciara del fuoco.Sentiero naturalistico-paesistico: Nonostante non sia immediatamente percepibile dal mare, Stromboli custodisce splendidi esempi di macchia e piccoli boschetti di leccio, frequenti lungo la prima parte di questo percorso; una tappa obbligata è la visita al vecchio cimitero, risalente all'inizio del Novecento, le cui tombe sono decorate con mattonelle di maiolica. Si prosegue attraversando la colata di San Bartolo, emessa durante un'eruzione in età romana, e la profonda incisione di Vallonazzo, che separa i prodotti vulcanici dei Vancori da quelli più recenti del Neo-Stromboli (13000-5000 anni fa), fino a raggiungere la Sciara del Fuoco, sulla quale ancora oggi rotolano le scorie emesse durante le continue esplosioni del vulcano. Da qui, il sentiero si inoltra negli estesi canneti e per ricollegarsi infine all'abitato, in contrada Piscità. Cena al sacco  affacciati sulla sciara del fuoco. Rientro al porto dove ci attende la barca privata per il rientro DIRETTO a Lipari. 

 

5° GIORNO: SALINA ALLA SCOPERTA DELL'ISOLA

(3/4 h, difficoltà media, possibilità bagno al mare a fine percorso).

Prima colazione, appuntamento con la guida e partenza in aliscafo per l’isola di Salina. Valle Spina: alla ricerca dei falchi della Regina.Dal piccolo porto di arrivo, inerpicandoci lungo la vecchia mulattiera, attraversiamo i caratteristici borghi di Rinella e Leni per giungere all'attacco del sentiero ad anello. Un percorso dove il concetto di "selvaggio" assume sfumature inaspettate che si sveleranno dietro ogni curva, tra i sassi degli imponenti muri a secco, all'ombra degli ulivi, sotto le massive colate di lava del vulcano di Monte dei Porri, tra le viste a perdita d'occhio sull'azzurro mare verso Filicudi e Alicudi. Tappa finale sarà la maestosa falesia di Pollara che ospita una delle più importanti colonie di Falco della Regina delle Isole Eolie. Sulla via del ritorno la sosta pranzo alla Casetta di Valle Spina   dove potremo rinfrescarci e riempire le borracce con l'acqua piovana tirata dal pozzo.Rientro a Lipari . Cena e pernottamento in hotel

6 ° GIORNO: VULCANO ALLA SCOPERTA DELL'ISOLA

 

Difficoltà: E (Escursionistica, facile) -Lunghezza: 6,5 km - Dislivello: 390 m 

 Prima colazione, appuntamento con la guida e partenza in barca privata (secondo numero partecipanti, oppure aliscafo) per l’isola di Vulcano. Gran Cratere de La Fossa: Tra il 1888 e il 1890, il cratere La Fossa è stata teatro dell'ultima eruzione della storia dell'isola; la solfatara venne rapidamente abbandonata e i cavatori fuggirono precipitosamente, mentre nubi di scorie e bombe vulcaniche precipitavano dove oggi, inspiegabilmente, sorge un centro abitato. Il vulcano è ancora attivo, come testimonia l'intensa attività fumarolica, ma la visita alle parti sommitali non comporta comunque alcun pericolo e permette di abbracciare con la vista l'intero arcipelago e la vasta caldera di Lentia. Sui versanti della Fossa, inoltre, è in atto un processo graduale di ricolonizzazione da parte della vita vegetale: la fascia basale ospita una boscaglia dell'endemica ginestra del Tirreno (Genista tyrrhena), mentre salendo di quota si incontrano praticelli radi di piante effimere pioniere, destinate a trascorrere l'arida stagione estiva sotto forma di semi; le zone prossime al cratere e al campo fumarolico, infine, sono assolutamente prive di vegetazione. Pranzo libero in paese. Pomeriggio  libero per spiaggia e rientro in aliscafo.Rientro a Lipari . Cena  e pernottamento in hotel 

7° GIORNO: LIPARI

Prima colazione.Giornata libera oppure mattinata dedicata alla passeggiata in centro attraverso i vicoli del paese, alla scoperta degli angoli più deliziosi e caratteristici con destinazione il Castello, l’acropoli, antichissimo nucleo abitato fin dalla preistoria, sede della Cattedrale e del Museo Archeologico (visita del museo libera e facoltativa).Pranzo libero. Cena e pernottamento in hotel

8° GIORNO: LIPARI -MILAZZO- CATANIA – RIENTRO ALLE SEDI

Prima colazione, saluti e partenza. Imbarco sull'aliscafo per Milazzo. A Milazzo trasferimento privato per Catania aeroporto. Formalità per l'imbarco sul volo . All'arrivo in aeroporto trasferimento alle sedi di partenza con pullman privato. Arrivo in tarda serata.

 

NB: Il programma può subire variazioni dovute alle condizioni atmosferiche o ad impedimenti dovuti a cause di forza maggiore..

PARTENZA GARANTITA CON UN MINIMO DI 15 PERSONE PARTECIPANTI AL VIAGGIO\TREKKING

 

Partenza garantita da Carrè \ Schio \ Thiene \ Marostica \ Bassano del Grappa \ Vicenza

Quota di partecipazione € 1.050,00 ( ESCLUSO VOLO - DA QUOTARSI AL MOMENTO DELL'ISCRIZIONE )

LA QUOTA COMPRENDE:
Trasferimento in pullman granturismo dalle sedi di partenza all'aeroporto e viceversa, trasferimento dall'aeroporto a Catania e viceversa  trattamento come da programma dettagliato , sistemazione in hotel 3 stelle in camera doppia o tripla  con servizi privati, passaggi con barca privata e\o aliscafi come da programma, guida locale Aigae come da programma, assicurazione annullamneto Covid-19, assistenza nostro accompagnatore in loco.
LA QUOTA NON COMPRENDE:
Volo a\r per Catania - da quotarsi al momento dell'iscrizione al viaggio , Supplemento singola - su richiesta   , ingressi a monumenti, musei e siti archeologici, mance ed extra di carattere personale, tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

 

COMPILA IL MODULO SOTTOSTANTE PER INFORMAZIONI