TOUR TREKKING CAMPANIA ( DALL'8 AL 13 NOVEMBRE )

 

1 GIORNO:  PARTENZA – PENISOLA SORRENTINA

Partenza in orario che sarà comunicato in pullman Granturismo. Soste tecinche lungo il percorso. Pranzo libero. Arrivo nella penisola sorrentina e sistemazione in hotel. Cena e incontro con la guida ambienatle escursionistica locale per un brieging informativo. Pernottamento.

2 GIORNO: PERCORSO DEI LIMONI – COSTIERA AMALFITANA

Prima colazione in hotel dopo la quale partenza per il famoso “ Sentiero dei Limoni “Ci inoltriamo nel Corso Reginna ed il lungomare di Maiori per Via Pedamentina,
 Si prosegue visitando la Collegiata di S. Maria a mare,
dedicata alla Santa protettrice di Maiori, con il suo Museo di Arte sacra .
 Riprendendo il cammino
inizia adesso un tratto panoramico che si apre verso l’azzurro del mare,
 mentre sottostante ci appare il Vallone San Francesco,
rivolgendo lo sguardo verso il mare, scorgiamo Capo d’orso,
il Golfo di Salerno e all’orizzonte la Costa del Cilento, poi sulla Costa d’Amalfi in lontananza,
e Ravello che appare in alto.
 Il percorso prosegue nel cuore dei terrazzamenti coltivati con il prezioso Limone Sfusato amalfitano,
su questo tratto vi sarà  presso un giardino privato, ovvero una Limonaia,
 una pausa didattica che illustrerà con cenni storici e tecniche agricole
la coltivazione del famoso limone.
Continuando sul sentiero CAI 315a in una dolce salita, ma mai ripida e ne impegnativa:
la fatica è ripagata da tutto il  paesaggio intorno camminando tra lussoreggianti  giardini di vite, ulivo e altre limonaie,
fino in località San Gineto con i suoi castagneti dove la natura montana regala la sua bellezza.
Manca l'ultimo tratto di salita che condurrà in vetta al Monte Forcellasi poggia l'antico Convento di San Nicola a quota 465 mt slm,
in cui si potrà ammirare un panorama unico che guarda su Ravello, Minori e Maiori.
Al Convento DI San Nicola è prevista la sosta ristoro col pranzo al sacco.
Dopo aver finito la pausa , si lascerà il convento e si seguirà il percorso tutto in discesa in direzione di Minori,
continuando in località Colle Martelluzzo,
 per arrivare nel Borgo di Torre a Minori, con la Chiesa dedicata a S. Michele Arcangelo.
Il cammino sta per terminare ,
 ma senza trascurare la terrazza del Belvedere della Mortella che offre tutto il panorama su Minori e poi i suggesivi vicoli del centro storico minorese,
fino al lungomare, dove si concluderà l'escursione, con i salui finali.
Per il rientro verso Maiori, è possibile uilizzare i mezzi pubblici della Sita tramite le apposite fermate sul lungomare di Minori, oppure a piedi seguendo via Nazionale ossia la Strada statale 163 in direzione Maiori.
[18:27, 21/2/2022] Oliver Guida Aigae Costiera Amalfitana: Dati tecnici
Dislivello: 450mt +/-
Distanza : 6,5 km
Durata: ore 6  escluse soste
Difficoltà: Facile
Pranzo libero al sacco .Rientro in hotel per la cena e il pernottamento

 

3 ° GIORNO: TORRE DELLO ZIRO – AMALFI

Prima colazione in hotel dopo la quale partenza per la Torre dello Ziro
Descrizione itinerario
Esso è un itinerario di grande interesse storico, paesaggistico e naturalistico,
 la Torre dello Ziro è inserita in una posizione unica ,
 il sentiero è situato nel cuore della Costiera Amalfitana: la Torre dello Ziro,
ovvero il maschio del castello di Scalella  nella contrada di Pontone di Scala sopra Amalfi.
L'itinerario inizia dal Borgo di Pontone sulla sommità del Monte Aureo e partendo dalla piazzetta di Pontone di Scala,
seguendo il “Sentiero CAI 351b” ci si inoltra verso la struttura medievale, mentre in contemporanea col cammino, si ammira il panorama su Amalfi, Ravello e il mare.
 Sullo sperone di roccia (Monte Aureo) che si protende verso il mare,  
si eleva la Torre dello Ziro, con uno stretto camminamento, cinto da mura merlate.
Inoltrandosi nel sentiero, si salgono pochi scalini fino al belvedere: di fronte in alto, è villa Cimbrone e ai nostri piedi il vallone del torrente Dragone e Atrani.
 Svettando sul Monte Aureo, la Torre dello Ziro è una passeggiata tra le più particolari del territorio di Scala.
 La torre appartiene ad un'antica rete di strutture difensive disseminate lungo la costa per avvistare le incursioni piratesche dal mare.
Il percorso di circa 6 km, risulta agevole ed immerso in un ambiente boschivo dalla ricca varietà.
Due sono i punti di principale interesse: la torre con il suo punto panoramico e, più in alto, il belvedere dalla vista ancor più spettacolare.
Lungo il sentiero per conoscere questo gioiello dell'antica Repubblica Marinara di Amalfi,
 il visitatore potrà creare il suo personale approccio con ciò che lo circonda, entrando in connessione sia con la natura con le tante sfumature del bosco e del mare,
 sia con la storia della torre, facendo un viaggio a ritroso nel tempo.
 L'esplorazione include la presentazione delle piante e dei fiori presenti sul Monte Aureo e nei dintorni della Torre,
con nozioni anche di geologia sulla natura delle rocce su cui poggia la stessa Torre dello Ziro,
senza trascurare l'eventuale presenza di piccola fauna nel sottobosco, tra cui ricci, cinghiali alcuni rapaci come falchetti e poiane;
l'esplorazione più suggestiva è l'ingresso tra le mura antiche della Torre un vero viaggio nella storia dell'antica repubblica amalfitana.
Lasceremo Pontone e si continua il cammino in direzione di Atrani, seguendo l'antica Via Fiume che passa all'interno del Vallone del Dragone,
 fino all'arrivo in centro ad Atrani il Comune più piccolo d'Italia,
saremo in Piazza Umberto I dove prosegue il cammino tra i suggestivi vicoli e scalinate di grande effetto paesaggistico ,
luoghi unici nel cuore della costiera amalfiana.
. L'esursione volge al termine, fino all'arrivo ad Amalfi ai piedi del Duomo di Sant'Andrea, dove ci saranno i saluti finali.
Per rientrare a Pontone di Scala, si può utilizzare il servizio degli autobus della Sita i quali effettuano corse con partenza da Piazza Flavio Gioia di Amalfi,
 ogni 50 minuti verso Scala, è importante munirsi del biglietto Sita facilmente reperibile nella tabaccheria nella medesima piazza.
Dati Tecnici
Difficoltà Facile.
Durata 6 ore circa.
Dislivello 250mt +/-
Distanza 6 km circa.
Pranzo libero al sacco . Rientro in hotel per la cena e il pernottamento

4 ° GIORNO : VESUVIO – POMPEI

Prima colazione in hotel dopo la quale partenza per il Vesuvio, insontro con la guida ambientale .
Itinerario ad anello con partenza e arrivo nel piazzale di quota mille versante ercolanese. Offre uno straordinario colpo d'occhio su alcuni dei luoghi più suggestivi dell'area del Vesuvio, come la Valle dell'Inferno ed il Gran Cono.Dopo i primi 20 minuti circa si raggiunge il bordo del GranCono del Vesuvio lungo il quale si possono ammirare i principali punti di attrazione turistica che sono: L'interno del cratere e le sue suggestive fumarole , il panorama mozzafiato sul golfo di napoli, i resti della seggiovia, ma anche la strumentazione dell'Osservatorio Vesuviano per il monitoraggio.L'escursione prosegue con la discesa per il versante pompeiano che ci porta dal bordo cratere al piazzale sito a quota 1050 in località Boscotrecase, da qui ci si inoltra verso la valle dell'Inferno , dove le ginestre si fanno sempre più fitte fino a raggiungere di nuovo il piazzale quota mille dal quale si è partiti.
Punti di interesse geo-vulcanologico, botanico e faunistico.Difficoltà medio-facile
Pranzo al sacco libero. Nel pomeriggio partenza per Pompei ( facoltativo ingresso e visita). Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

 

5° GIORNO: NAPOLI

Prima colazione in hotel dopo la quale partenza per Napoli con trekking urbano nella meravigliosa città Pertenopea. Partendo dall'alto della cittadina ci addentreremo, tra vicoli e vicoletti in quartieri poco conosciuti della cittò fino ad arrivare alle strade più note e più pittoresche e caratteristiche . Pranzo con la famosa PIZZA in una caratteristica Pizzeria. Pomeriggio ancora visita della città . Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

6 ° GIORNO: CASERTA VECCHIA – RIENTRO ALLE SEDI

 Prima colazione in hotel dopo la quale partenza per il rientro con breve sosta per una camminata a Caserta Vecchia con guida locale. Pranzo lungo il percorso libero. Arrivo previsto in tarda serata alle sedi di partenza.
 

 

NB: Il programma può subire variazioni dovute alle condizioni atmosferiche o ad impedimenti dovuti a cause di forza maggiore..

PARTENZA GARANTITA CON UN MINIMO DI 15 PERSONE PARTECIPANTI AL VIAGGIO\TREKKING

 

Partenza garantita da Carrè \ Schio \ Thiene \ Marostica \ Bassano del Grappa \ Vicenza

Quota di partecipazione € 890,00

LA QUOTA COMPRENDE:
viaggio in pullman granturismo ,  sistemazione in hotel 4 stelle in mezza pensione ( cena – pernottamento – colazione ) in camere doppie \triple con servizi privati , guida ambientale escursionistica per tutta la durata del viaggio , pizza a Napoli, accompagnatore specializzato Aigae per tutta la durata del viaggio, tasse e percentuali di servizio

LA QUOTA NON COMPRENDE:

pasti non menzionati , sistemazione in camera singola ( da richiedersi al momento della prenotazione e su disponibilità ), extra di carattere personale , ingressi vari a musei o palazzi ( es. Pompei )
 

 

COMPILA IL MODULO SOTTOSTANTE PER INFORMAZIONI